Acquista direttamente dai produttori, senza intermediari e con la garanzia Tinyshop



La società sportiva nasce nel lontano 1903 come effetto della fusione di due sodalizi fiorentini, il Club Fiorentino dei Velocipedisti e il Club Sportivo Ardire. I soci del Club partecipano quindi nel 1911 alla fondazione del nuovo ente Moto Club d’Italia, tanto da meritare il numero 0003 nell’elenco delle società affiliate, numero che tuttora detiene come matricola distintiva fra i club FMI. Nel 1920 finalmente la Sezione Motociclisti assume la denominazione attuale di Moto Club Firenze, con sedi sparse in tutta la Toscana, come Livorno, Montecatini, Follonica, che saranno il seme dei futuri moto club cittadini. L’attività sportiva è sempre ad alti livelli grazie all’organizzazione della Coppa della Consuma, delle competizioni presso il parco cittadino delle Cascine e sui circuiti stradali del Mugello e di Vaglia. Dopo la lunga parentesi bellica, l’attività riprende in pieno con le gare tricolori messe in atto nel già citato circuito delle Cascine, nei circuiti cittadini della Fortezza e di Novoli e sul circuito stradale del Mugello. Ma è ormai giunto il tempo per cui l’attività velocistica su strade pubbliche non si rivela più al passo con i tempi e la nascita dell’Autodromo Internazionale del Mugello viene salutata come grande occasione per nuovi orizzonti organizzativi nell’ambito delle corse di velocità. Grazie anche al connubio con la società Promo Racing, costituitasi nel 1988, il Moto Club Firenze partecipa attivamente all’organizzazione di manifestazioni nazionali e internazionali sul nuovo circuito realizzato a Scarperia. In questi anni risulta particolarmente importante la proposizione di Trofei a carattere promozionale, come il Trofeo Lorenzo Ghiselli, intitolato al compianto centauro senese, e il Trofeo Giampiero Vivaldi, in memoria di uno dei più rappresentativi direttori di gara del tracciato toscano, che portano piloti esordienti a misurarsi in pista con i protagonisti della velocità nazionale. Grazie all’intensa collaborazione con l’Autodromo Internazionale del Mugello che il Moto Club Firenze riprende con vigore il suo ruolo di organizzatore, partecipando alla realizzazione del Gran Premio mondiale di San Marino nell’agosto del 1991, prima manifestazione internazionale disputata sul rinnovato impianto e inaugurazione di quella che sarebbe diventata una lunga e rinomata serie. Nemmeno la collaborazione alla realizzazione di eventi mediatici di rilievo non manca al curriculum del club fiorentino, in riferimento al forte contributo conferito alla organizzazione del Motor Bike Show 2000 presso il polo espositivo della Fortezza da Basso a Firenze, con l’intera sezione di moto storiche curata in prima persona dagli appassionati soci del club ed il coinvolgimento di tutto l’ambiente sportivo toscano. Infine, grande la soddisfazione per il traguardo dei cento anni di età del sodalizio, festeggiato con la grande festa svoltasi a Firenze nel mese di novembre del 2003, nella sontuosa cornice del Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, storica e famosa sede del Comune fiorentino. I giorni attuali vedono il Moto Club Firenze continuare a svolgere la propria missione istituzionale, cioè quella di promuovere il motociclismo in tutte le sue forme e manifestazioni, con la soddisfazione di distinguersi per qualità e quantità, se è vero, come è vero, che in questi ultimi anni si è dimostrato sempre ai primi posti, se non il primo, fra i sodalizi con maggior numero di soci in seno alla Federazione Motociclistica Italiana. Per tutto questo, per la centenaria storia sua e di tutti i personaggi che lo animano e lo hanno animato, ancora lunga vita al Moto Club Firenze!
  • Info
    • Via Ilaria Alpi San Piero A Sieve FI
    • 055 480553 - 36
  • Feedback
  • Offerte 0
  • Social

Iscriviti alla newsletter

Invia messaggio